Marcel de GRAAFF e altri eurodeputati: “Da EMA fatti scioccanti”

Rivelazioni esplosive durante la conferenza stampa odierna al Parlamento europeo.

L’eurodeputato olandese Marcel de Graaff, l’eurodeputato tedesco Joachim Kuhs, l’attivista Willem Engel e il consulente medico Vibeke Manniche discutono le scioccanti rivelazioni contenute nella lettera dell’Agenzia Europea per i medicinali (EMA) del 18 ottobre 2023, lettera in risposta alla richiesta di sospensione delle autorizzazioni di commercializzazione dei vaccini Covid-19 inoltrata dagli stessi M. de Graaff e J. Kuhs.

Dalla lettera dell’EMA emerge che l’uso dei vaccini Covid era stato consentito per l’immunizzazione individuale, non per controllare il contagio e assolutamente non per prevenire o ridurre le infezioni.

Nessuno sotto i 60 anni correva il rischio di gravi complicazioni, quindi, salvo casi particolari, nessuno avrebbe dovuto vaccinarsi

Le massicce campagne governative a vaccinarsi per proteggere i propri cari non solo non erano autorizzate ma erano completamente insensate.

I palazzetti dello sport pieni sono stati in palese contrasto rispetto all’uso per il quale il vaccino era stato autorizzato dall’EMA.

Anche il metodo di segnalazione degli effetti avversi scelto dalle politiche governative non ha seguito le indicazioni dell’Ema, rendendo inefficace la sorveglianza e impossibile il consenso informato.

Qualsiasi innovazione derivata dall’uso di tecniche di ingegneria genetica è da considerarsi alla stregua di un OGM e sottoposta a specifiche normative.

L’mRNA non è umano e fa parte degli OGM ma non sono state rispettate.

L’EMA era stata informata che alcuni lotti, definiti “blu”, creavano effetti collaterali molto più numerosi e gravi, eppure nessuno è intervenuto.

Ha dichiarato M. de Graaff: “I governi dovrebbero essere ritenuti responsabili delle loro bugie e dei loro inganni.”

 

Altre notizie
8 dicembre, Immacolata Concezione

8 dicembre, Immacolata Concezione

8 dicembre. Che una persona sia credente oppure no, e che sia questa la sua religione oppure no poco importa, perché è...

error: Content is protected !!
× How can I help you?