Cancro: l’AI lo combatte

C’è una crescente connessione tra intelligenza artificiale e ricerca sul cancro

La ricerca sul cancro si è evoluta in modo significativo nel corso del tempo. Nel 1882, un chirurgo eseguì la prima mastectomia per curare il cancro al seno. Nel 1950, i ricercatori collegarono il fumo al cancro ai polmoni. Nel 2010, la FDA ha approvato un vaccino per il trattamento del cancro alla prostata.

Ora, come spiegano di seguito Jenna Ross e Sabrina Fortin di Visual Capitalist, i ricercatori hanno trovato un’altra arma nella lotta contro il cancro: l’intelligenza artificiale.

Questo grafico dello  Scottish Mortgage Investment Trust  esplora il ruolo crescente che l’intelligenza artificiale sta svolgendo nella ricerca sul cancro.

Pubblicazioni sulla ricerca sul cancro

L’influenza dell’IA è evidente nella letteratura scientifica. PubMed, un database di ricerca biomedica, ha visto una crescita nel numero di articoli in cui sia l’intelligenza artificiale che il  cancro  sono un argomento importante.

Fonte:  PubMed  (al 17 ottobre 2023)

Il numero delle pubblicazioni è aumentato notevolmente, soprattutto negli ultimi anni.

Il potenziale dell’intelligenza artificiale

I ricercatori ritengono che l’intelligenza artificiale avrà un impatto positivo nel campo del cancro in numerosi modi. In uno studio del 2023, agli autori di articoli scientifici sottoposti a peer review sull’intelligenza artificiale e il cancro è stato chiesto quale fosse il futuro dell’intelligenza artificiale.

Fonte:  Cabral et al.  (pubblicato nel 2023, il sondaggio è stato condotto da ottobre a novembre 2022). La somma dei totali potrebbe non raggiungere 100 a causa degli arrotondamenti.

Soprattutto, i ricercatori si aspettano che l’intelligenza artificiale abbia il massimo impatto a breve termine sulla classificazione e la classificazione del cancro attraverso l’analisi delle immagini. Il grado di un cancro si riferisce a quanto appaiono anormali le cellule, con un numero maggiore di cellule anormali che crescono più rapidamente.

Successivamente, i ricercatori ritengono che l’intelligenza artificiale fornirà una diagnostica più affidabile. I recenti sviluppi sembrano supportare queste convinzioni.

Nel novembre 2023, una nuova ricerca sul cancro ha dimostrato che  l’intelligenza artificiale ha segnalato fino al 13% in più  di casi di cancro al seno in fase iniziale rispetto a quelli identificati dai medici. Questa è una parte significativa del 20% o più di tumori che si stima non vengano rilevati utilizzando l’attuale screening senza AI. In particolare, si stima che lo strumento AI farà risparmiare quasi la metà del tempo impiegato nella lettura delle scansioni del cancro al seno.

Il futuro della cura del cancro basata sull’intelligenza artificiale

Gli analisti prevedono che la dimensione del mercato globale dell’IA in oncologia potrebbe crescere da 891 milioni di dollari nel 2022 a  10,7 miliardi di dollari  nel 2032.  Tempus , proprietario della più grande libreria di dati clinici basata sull’intelligenza artificiale al mondo, è posizionata per sfruttare questa opportunità.

Utilizzando l’intelligenza artificiale per raccogliere informazioni da oltre 6 milioni di cartelle cliniche, Tempus aiuta gli operatori sanitari a diagnosticare e curare meglio il cancro. Non solo, Tempus guadagna entrate facendo pagare alle aziende farmaceutiche l’accesso alla sua libreria di dati, alimentando la scoperta di nuovi trattamenti.

Fonte: https://www.zerohedge.com/medical/growing-connection-between-ai-and-cancer-research
Scritto da Tyler Durden's Photo TYLER DURDEN
Tradotto da Carlo Makhloufi Donelli

Di questi argomenti abbiamo parlato anche qui:
https://ita.li.it/2023/08/14/campi-elettromagnetici-un-possibile-cancerogeno-per-luomo/

Altre notizie
TikTok: come occupare le case

TikTok: come occupare le case

TikTok: migrante spiega ad altri illegali come "invadere" le case in America La distruzione marxista dei diritti di...

Lockdown: l’esito inatteso

Lockdown: l’esito inatteso

Lockdown: il primo italiano è iniziato il 9 marzo 2020. All’epoca pensavo erroneamente che la società funzionasse...

error: Content is protected !!
× How can I help you?