Élite: ci amano o ci odiano?

Élite: nella sociologia di V. Pareto (1843-1923), gli individui, più capaci in ogni ramo dell’attività umana, che, in una determinata società, sono in lotta contro la massa dei meno capaci e sono preparati per conquistare una posizione direttiva.

Un sondaggio scioccante mette in luce il totale disprezzo che l’élite nutre nei confronti del grande pubblico, con più di tre quarti che vorrebbero razionare cibo ed energia per combattere il “cambiamento climatico” e una maggioranza che vorrebbe che i viaggi aerei durante le vacanze fossero vietati.

Il  sondaggio  è stato condotto dal Committee to Unleash Prosperity (CUP), un gruppo di difesa senza scopo di lucro con sede nel Maryland.

L’organizzazione ha intervistato i membri dell’1% americano, definito come persone che hanno una master post-laurea e un reddito annuo superiore a 150.000 dollari.

Il 77% degli elitisti a cui è stato chiesto: “Per combattere il cambiamento climatico, saresti favorevole o contrario al rigoroso razionamento di gas, carne ed elettricità?” ha affermato che sarebbe favorevole a tale politica.

Questa cifra sale ancora più in alto all’89% tra i laureati della Ivy League (Harvard ecc.).

Presumibilmente, pensano che la loro ricchezza garantirà loro l’esenzione da tale razionamento mentre i poveri non potranno fare altrimenti.

Inoltre, il 69% degli elitisti vuole un divieto immediato dei fornelli a gas, mentre l’81% vuole che i veicoli alimentati a gas siano messi fuori legge.

La maggioranza vuole anche che il governo vieti l’uso dell’aria condizionata e i viaggi aerei non essenziali, mettendo di fatto al bando le vacanze, regole che presumibilmente non si applicheranno ai loro jet privati ​​e ai complessi di lusso.

Il 67% degli elitisti ritiene inoltre che gli insegnanti debbano decidere cosa insegnare ai bambini, rispetto al 26% che ritiene che dovrebbero decidere i genitori.

Il sondaggio rivela anche come le élite siano totalmente in contrasto con il grande pubblico sia nello stile di vita che nelle convinzioni.

Alla domanda su quanta libertà gli Stati Uniti dovrebbero concedere ai propri cittadini, il 47% ha affermato che le persone hanno troppa libertà rispetto al 21% che ha affermato che c’è troppo controllo.

In confronto, il 57% degli elettori ha affermato che c’era troppo controllo rispetto al 16% che ha detto che c’era troppa libertà.

Il 74% afferma che le proprie finanze stanno migliorando, mentre solo il 20% della popolazione dice lo stesso.

Un enorme 84% approva anche il lavoro che Joe Biden sta svolgendo come presidente, mentre recenti sondaggi mostrano che Biden ha un indice di approvazione di circa il 39% tra gli elettori generali.

“Le persone che governano l’America, o almeno pensano di farlo, vivono in una bolla di loro stessa costruzione”, scrivono gli autori del sondaggio.

“Si sono isolati dalla realtà quotidiana dell’America a tal punto che le loro opinioni su ciò che è e cosa dovrebbe accadere in questo paese differiscono ampiamente da quelle dell’America media”.

Come  osserva Chris Morrison , i risultati del sondaggio probabilmente si rifletteranno in tutto il mondo occidentale, in un modo simile a come la reazione contro le politiche delle élite viene replicata in numerosi paesi diversi.

Fonte: https://www.zerohedge.com/political/shocking-poll-exposes-how-much-elite-hate-us
Scritto da Paul Joseph Watson tramite Modernity.news
Tradotto da Carlo Makhloufi Donelli

 

Altre notizie
TikTok: come occupare le case

TikTok: come occupare le case

TikTok: migrante spiega ad altri illegali come "invadere" le case in America La distruzione marxista dei diritti di...

error: Content is protected !!
× How can I help you?