ITA.li grazie!

ITA.li è un’associazione di poche persone di buona volontà che sono state capaci di realizzare grandi cose.

Alcune di queste cose sono andate ben oltre ciò che era stato previsto, così come le onde prodotte dal sassolino lanciato nello stagno propagandosi, e rimbalzando sulle rive, si riverberano aggiungendo reazione all’azione iniziale.

Mi verrebbe da cita il teorema di Nernst, o terzo principio della termodinamica, che dice: “il calore fornito a un sistema termodinamico è uguale alla somma del lavoro compiuto dal sistema sull’ambiente e della variazione della sua energia interna.”

Questo principio ci dice una cosa di fatto semplice, e cioè che quando aggiungiamo calore a un sistema, parte di quell’energia resta nel sistema e parte lo lascia, producendo altri effetti.

Ora sostituite la parola “energia” con la parola “amore” e sarà più facile comprendere la ragione per la quale le azioni compiute da ITA.li ne hanno prodotte altre, non sempre coerenti o collegate, ma sempre nella stessa direzione.

Tra le tante vorrei citarne una in particolare, che è appena accaduta: la nascita di FISI NEWS, un nuovo canale di comunicazione che potrà portare informazione e verità a chiunque sia in grado di ascoltarla.

Tale canale è una iniziativa FISI, pensata dal suo segretario generale Ciro Silvestri, e consiste in un appuntamento settimanale nel quale Ciro espone la sintesi della settimana con i suoi punti salienti, durante una intervista che tengo io.

Se questo canale nasce è per merito di ITA.li, che in altri tempi ha messo in  contatto Ciro e me, che senza ITA.li forse non ci saremmo mai incontrati, e per questo voglio dire grazie a ITA.li per tutto ciò che ha fatto, sia direttamente che indirettamente.

Questa che segue è la prima puntata di FISI NEWS, e la considero un po’ come se fosse un dono di Natale fatto da ITA.li a tutti noi.

 

Carlo Makhloufi Donelli

Altre notizie
TikTok: come occupare le case

TikTok: come occupare le case

TikTok: migrante spiega ad altri illegali come "invadere" le case in America La distruzione marxista dei diritti di...

Lockdown: l’esito inatteso

Lockdown: l’esito inatteso

Lockdown: il primo italiano è iniziato il 9 marzo 2020. All’epoca pensavo erroneamente che la società funzionasse...

error: Content is protected !!
× How can I help you?