Un Nuovo Umanesimo?

Un Nuovo Umanesimo: il tema di questa intervista con la Dott.ssa Erminia Maria Ferrari, medico ed oggi Presidente (pro tempore, come dice Lei) del CLN, è subliminale, poiché in tutto il video questa parola non compare mai, ma in realtà è presente quale obiettivo di fondo.

Di che parola parla? Di Umanesimo, anzi, di Nuovo Umanesimo, poiché con quello antico, anche quello filologico, quello che tanti di noi. e certamente il CLN e ITA.li, vogliono far iniziare ha poco a che spartire, le circostanze che lo determinano sono molto diverse e impegnative.

Quale sarà il destino della specie umana nel breve periodo non è dato di saperlo, ma certo è che se ciò che stiamo vivendo continuerà in questo modo io credo che non sarà il destino che l’essere umano merita, quello per il quale è nato.

Vi sono taluni valori tipicamente umani che oggi non hanno più un valore riconosciuto: libertà, felicità, realizzazione, sogno sono tutte parole private del loro significato più moralmente elevato, la costrizione alla quale siamo stati sottoposti ci ha “tarpato le ali”, soprattutto le ha tarpate ai giovani del nostro tempo, e l’intelligenza artificiale toglierà anche la possibilità di realizzarci impiegando le nostre abilità nei diversi ambiti nei quali fino ad oggi l’essere umano si è impegnato con successo, determinando la sua evoluzione.

Tutto ciò lo troverete in questa intervista se riuscirete a guardarla facendola vostra, perché i suoi contenuti, i desiderata in essa espressi, sono anche quelli di ognuno di voi.

Buona visione.

per ITA.li: Carlo Makhloufi Donelli
segui ed iscriviti al canale https://www.youtube.com/@itali2023

Altre notizie
Lockdown: l’esito inatteso

Lockdown: l’esito inatteso

Lockdown: il primo italiano è iniziato il 9 marzo 2020. All’epoca pensavo erroneamente che la società funzionasse...

error: Content is protected !!
× How can I help you?