Ivermectina: c’è chi dice…

Le folli bugie su vaccini, mascherine e ivermectina

Questa settimana AstraZeneca ha richiamato il suo vaccino contro il Covid-19 dopo aver ammesso di aver causato una coagulazione “rara ma grave”.

Poi scopriamo che l’ex conduttore della CNN Chris Cuomo ha preso l’ivermectina, dopo aver deriso le persone per aver assunto “farmaci antideminerali”.

Quanti americani sono morti per essere stati dissuasi dal prendere l’ivermectina durante la pandemia?

Ivermectina

E con il tempo abbiamo appreso che:

Il produttore di vaccini Moderna ha impiegato un ex analista dell’FBI per sorvegliare segretamente la “disinformazione sui vaccini”,

La Casa Bianca di Biden ha ordinato praticamente a ogni piattaforma di social media di censurare coloro che mettevano in dubbio le vaccinazioni.

Diavolo, il NY Times ha suggerito che ZeroHedge stesse diffondendo disinformazione per aver suggerito, nel dicembre del 2020, che le carte vaccinali sarebbero state utilizzate per tracciare le persone e limitare la loro libertà.

E ora persone come l’ex governatore di New York Andrew Cuomo stanno affermando che le mascherine erano facoltative.

O Deborah Birx, che ha ammesso che lei e il dottor Anthony Fauci hanno inventato ogni sorta di protocolli di blocco dell’era della pandemia , e ora si è trasformata in una sorta di sostenitrice della libertà dei vaccini.

E così, anche se ci sono una miriade di esempi là fuori, e questi scalfiscono a malapena la superficie, vale la pena constatare che un sacco di autoritari, e dei loro propagandisti nei media aziendali che spacciavano l’isteria del blocco, adesso fanno un ribaltone, ma senza un mea culpa (Chris Cuomo incolpa la “cattiva informazione” – non è colpa sua!).

Fonte: https://www.zerohedge.com/medical/watch-insane-180s-over-vaccines-masks-and-ivermectin
Scritto da foto di Tyler Durden TYLER DURDEN
Tradotto da Carlo Makhloufi Donelli

ndr (da wikipedia): L’ivermectina è un farmaco antiparassitario attivo su alcuni elminti e su altri parassiti animali (come gli acari che causano la scabbia), costituito da una miscela di 22,23-diidroavermectina B1a + 22,23-diidroavermectina B1b.

Scoperta nel 1975, iniziò ad essere usata a partire dal 1981 come antiparassitario negli animali da allevamento.

Nel 1987 ne venne approvato l’impiego clinico nell’uomo, venendo utilizzata per trattare varie tipologie di parassitosi come le elmintiasi, le pediculosi, la scabbia, nonché nel trattamento della rosacea.

Durante la pandemia di COVID-19 il farmaco è stato al centro di diversi episodi di disinformazione in merito alla presunta efficacia dell’ivermectina nel trattamento della COVID-19.

Tali affermazioni sono, tuttavia, del tutto prive di fondamento scientifico ed al momento non esistono evidenze sufficienti a supporto dell’impiego del farmaco nel trattamento e nella prevenzione dell’infezione.

Altre notizie
Venezia in-difesa

Venezia in-difesa

Dal 25 aprile Venezia ha introdotto un ticket d'accesso, un argomento estremamente complesso. Questo ticket, che...

PIL pro capite in Europa

PIL pro capite in Europa

Visualizzazione del PIL pro capite europeo per paese L’Europa ospita alcune delle  economie più grandi  e sofisticate...

error: Content is protected !!
× How can I help you?