Errore medico: ne riparliamo con Maria Grazia Evangelista

Errore medico: a volte è una definizione che cerca di nascondere qualcosa che è invece intenzionale, pur se inconcepibile ed incoerente con la professione medica.

Luciano Pederzoli è deceduto il 29 marzo 2022 in un reparto di subintensiva dell’ospedale di Careggi; era il compagno di Maria Grazia Evangelista.

Presentatosi al pronto soccorso gli era stata diagnosticata una polmonite bilaterale da covid per la quale non era necessaria l’intubazione (ciò risulta dal referto ecografico), tuttavia gli era stato somministrato il paracetamolo per endovena con 37,8 di febbre.

Qui comincia il calvario di Luciano Pederzoli e della sua famiglia, durato pochi giorni e concluso con esito drammatico; leggendone il racconto fatto da Maria Grazia è onestamente difficile imputarlo a mero errore medico. 

Per accertare le circostanze della morte Maria Grazia ha depositato una denuncia alla Procura di Firenze.

Il 17 maggio 2023 c’è stata la prima udienza in Camera di Consiglio in Tribunale, ed ora Maria Grazia ci racconta gli sviluppi.

Maria Grazia Evangelista è nata a Firenze il 30 aprile 1947 da madre fiorentina e padre abruzzese. Si è laureata in Lettere Classiche il 13 luglio del 1971.

Ha insegnato in vari tipi di scuole, dallo scientifico al classico con le prime supplenze, poi nella scuola media e quindi all’istituto Tecnico A. Meucci di Firenze.

È in pensione dal 2005. Da allora ha coltivato molti interessi, pubblicando un paio di Libri: uno è un saggio su un’inedita interpretazione del ruolo di Beatrice nelle opere di Dante, l’altro è un thriller che, sotto forma di romanzo, ricostruisce una storia di malagiustizia che l’ha riguardata da vicino.

Si interessa di medicina e cosmesi naturale (sulla storia millenaria della cosmesi ha scritto una prefazione ad un testo di cosmesi naturale di sua figlia, dott.ssa Barbara Burroni).

Collaborava con il suo compagno, ing. Luciano Pederzoli, dirigendo Evanlab, un laboratorio non-profit di ricerca scientifica di frontiera a Firenze, citato anche sul sito dell’università di Padova.

Fa parte deII’Associazione dell’Unione Fiorentina-Museo casa di Dante e deII’Associazione Catha di Perugia, dove un amico, l’ing. Luciano Vagni, con la collaborazione molto attiva del suo compagno, e un poco anche con la sua, sta allestendo un Museo Multimediale della Civiltà Etrusca.

Di questo argomento abbiamo già parlato qui:
https://ita.li.it/2023/05/04/errore-medico-ne-parliamo-con-maria-grazia-evangelista/

Altre notizie
TikTok: come occupare le case

TikTok: come occupare le case

TikTok: migrante spiega ad altri illegali come "invadere" le case in America La distruzione marxista dei diritti di...

error: Content is protected !!
× How can I help you?