Ucraina: la guerra cancellata silenziosamente dalla testata WaPo

E non c’è più: “Guerra in Ucraina” cancellata silenziosamente dalla testata Washington Post

“È finita” – commenta il giornalista investigativo Kit Klarenberg dopo aver notato che il Washington Post  ha cancellato silenziosamente una scheda prominente dalla sua testata.

Quella che era una lunga scheda “Guerra in Ucraina”, che era stata lì dall’inizio della guerra fino al febbraio 2022, è scomparsa…

Una  ricerca e un esame dell’Internet Archive  di tutte le prime pagine del Washington Post mostrano che la scheda era presente per tutto il 2022 . È stato presente anche per gran parte del 2023, fino a tempi molto recenti.

Per ironia della sorte, proprio ieri il presidente ucraino Zelenskyj si è nuovamente lamentato del fatto che l’attenzione del mondo è stata distolta dal sostegno alla lotta del suo paese, in gran parte a causa degli eventi in Israele e Gaza.

In un’intervista di settimane fa aveva affermato che ” già si vedono le conseguenze dello spostamento dell’attenzione della comunità internazionale a causa della tragedia in Medio Oriente” . Allora aggiungeva: “Solo i ciechi non lo riconoscono .”

Il cambiamento in prima pagina di WaPo è certamente emblematico di questa tendenza, ma anche della stanchezza bellica che attanaglia da tempo il pubblico americano e del diffuso riconoscimento che le forze ucraine stanno perdendo.

Tuttavia, i lettori possono navigare nella home page del WaPo e alla fine arrivare alla scheda “Guerra in Ucraina”, facendo prima clic sulla scheda “Mondo” situata terzultima sulla testata. I sostenitori dell’Ucraina non sono molto contenti di questo sviluppo altamente simbolico…

È giunto il momento che il governo Zelenskyj e i suoi potenti sostenitori esterni prendano sul serio i negoziati di pace? Mentre Zelenskyj dice ancora di no , sembra che il resto del mondo e l’opinione pubblica occidentale siano ormai pronti da tempo.

Fonte: https://www.zerohedge.com/political/war-ukraine-tab-quietly-removed-washington-posts-homepage
Scritto da foto di Tyler Durden TYLER DURDEN
Tradotto da Carlo Makhloufi Donelli

Altre notizie
TikTok: come occupare le case

TikTok: come occupare le case

TikTok: migrante spiega ad altri illegali come "invadere" le case in America La distruzione marxista dei diritti di...

Lockdown: l’esito inatteso

Lockdown: l’esito inatteso

Lockdown: il primo italiano è iniziato il 9 marzo 2020. All’epoca pensavo erroneamente che la società funzionasse...

error: Content is protected !!
× How can I help you?