Una startup di geoingegneria inizia a rilasciare particelle di zolfo nell’atmosfera nel tentativo di “fermare il cambiamento climatico”

Una startup sta lanciando palloni meteorologici in grado di rilasciare particelle di zolfo riflettenti nell’atmosfera terrestre, con l’obiettivo dichiarato di combattere il cambiamento climatico attraverso la geoingegneria solare, ignorando le conseguenze negative di tali azioni.

Nella geoingegneria solare, si tenta di manipolare il clima riflettendo più luce solare lontano dalla terra. Teoricamente, si ritiene che il rilascio di zolfo e altri composti simili raffreddi potenzialmente il pianeta. Nel 1991, ad esempio, quando il Monte Pinatubo nelle Filippine è esploso, ha rilasciato grandi quantità di anidride solforosa nella stratosfera che si è diffusa in tutto il mondo e ha innescato un raffreddamento di 1 grado Fahrenheit per i successivi 15 mesi. Si ritiene che la startup con sede in California, Make Sunsets, abbia lanciato i palloni meteorologici dal Messico.

In  un’intervista  con MIT Technology Review, il CEO di Make Sunsets, Luke Iseman, ha affermato che si aspetta di essere definito un “cattivo di Bond” per ciò che l’azienda sta facendo. Ma insiste sul fatto che il cambiamento climatico è una minaccia e che, poiché il mondo si sta muovendo lentamente per affrontare il problema, è necessaria una soluzione più radicale.

“È moralmente sbagliato, secondo me, per noi non farlo”, ha detto Iseman.

L’importante è “farlo nel modo più rapido e sicuro possibile”.

Make Sunsets sta tentando di ricavare entrate dai suoi sforzi, cercando di vendere “crediti di raffreddamento” da $ 10 per il rilascio di un grammo di particelle nell’atmosfera. La startup ha raccolto $ 750.000 in finanziamenti. Prevede di aumentare il carico utile di zolfo in futuro, nonché di utilizzare dispositivi di telemetria e altri sensori.

Svantaggi climatici

Un blog del 2018   di David Keith, uno dei massimi esperti di geoingegneria solare, spiega che si oppone al lavoro commerciale su tali tecnologie perché lo sviluppo commerciale non può raggiungere la trasparenza e la fiducia necessarie affinché il mondo prenda decisioni in materia .

La geoingegneria solare deve essere fatta solo da “istituzioni democratiche trasparenti”, ha insistito.

“La geoingegneria solare è una modifica del clima su larga scala che ha intrinsecamente conseguenze globali difficili da quantificare anche dopo il dispiegamento. DAC [cattura diretta dell’aria] si traduce in riduzioni delle emissioni (combustibili sintetici a emissioni zero) o rimozione netta di CO2 (sequestro), con impatti locali che possono essere misurati con ragionevole precisione “, ha scritto.

In un’intervista al MIT, Shuchi Talati, uno studioso residente presso l’American University, afferma che le azioni di Make Sunset potrebbero finire per influenzare negativamente lo studio scientifico in materia, portando persino a una riduzione dei finanziamenti, aumentando le richieste di limitazione di tali studi e diminuendo sostegno del governo per questo.

“Lo stato attuale della scienza non è abbastanza buono… né per rifiutare, né per accettare, figuriamoci per implementare [la geoingegneria solare]… Proseguire con l’implementazione in questa fase è una pessima idea”, Janos Pasztor, direttore esecutivo della Carnegie Climate Governance Initiative, ha affermato in una e-mail al media.

Pericoli diffusi

La geoingegneria solare può avere conseguenze devastanti per gli esseri umani. Tali tentativi possono finire per alterare il ciclo idrologico globale, influenzando l’attività dei monsoni. Ciò può influire sull’agricoltura e sulla sicurezza alimentare.

Riflettere la luce solare per raffreddare la terra potrebbe anche indurre le persone a pompare con noncuranza più anidride carbonica nell’atmosfera. L’eccesso di CO2 può causare l’acidificazione degli oceani.

Inoltre, se la geoingegneria solare dovesse essere interrotta improvvisamente dopo averla utilizzata per un po’ di tempo, potrebbe portare al riscaldamento globale a una velocità 10 volte superiore.

La geoingegneria solare può ridurre le precipitazioni su alcune parti della terra, influenzando così l’ecosistema locale. Ciò sarebbe particolarmente dannoso per le foreste sempreverdi e gli ecosistemi tropicali.

Un cambiamento delle precipitazioni, ad esempio, può influire negativamente sulla vegetazione, il che sarebbe una cattiva notizia per la fauna selvatica che vi sopravvive.

Scritto da Naveen Anthrapully tramite The Epoch Times,

Altre notizie
TikTok: come occupare le case

TikTok: come occupare le case

TikTok: migrante spiega ad altri illegali come "invadere" le case in America La distruzione marxista dei diritti di...

error: Content is protected !!
× How can I help you?